London Calling

Sono finalmente riuscita a completare uno dei buoni propositi del 2017: ho fatto un viaggio!!!
Può sembrare una cosa normale per l’80% delle persone ma quando ti trovi a lavorare mentre finisci l’università, a cambiare lavoro ogni anno, a cambiare quindi casa ogni anno, credetemi che andare in ferie non è facile.

giphy3

Quest’anno però abbiamo deciso che era arrivato il momento di dedicarci un po’ di tempo e abbiamo prenotato una bellissima vacanza a Londraaaa!!!

Day 1: Mind the Gap

Vuoi forse perdere il primo giorno di vacanza? Certo che no! Atterrati alle 6.40 di mattina (immaginatevi quindi quanto abbiamo dormito la notte prima) siamo partiti alla scoperta di Londra.
Con la Oyster in tasca niente poteva più fermarci! E così il primo giorno abbiamo vagato in stato leggermente catatonico da Baker Street a Kings Cross, dalla fantastica Lonely Planet fino a Trafalgar Square.

Il primo giorno si è concluso con alcune considerazioni:

  • “Mind the gap” viene ripetuto davvero tantissime volte!
  • Non fidatevi dell’esterno di un pub.
    Presi dalla pigrizia e dal sonno, siamo finiti in un posto davvero molto bello e caratteristico fuori, ma veramente pessimo dentro (servizio assente, cibo terribile e prezzi altini)
  • Pret A Manger vi salverà la vita, SEMPRE! Potrete negarlo fino alla morte ma pochi vi crederanno.

Day 2: la magia di Harry Potter

La mia vera meta di questo viaggio è stata senza dubbio la visita ai Warner Bros. Studio Tour di Harry Potter. Un’esperienza davvero magica, emozionante e unica!
Dato che la visita era programmata per il pomeriggio, la mattina ci siamo dedicati al Big Ben, al London Eye e a tutta la zona circostante (devo ammettere con poco entusiasmo perchè troppo sovraeccitate per l’attesa del pomeriggio).

Due panini al volo e via verso il mio maghetto preferito!
Non vi dirò molto perchè non voglio spoilerarvi ma ne vale davvero davvero davvero la pena. Soprattutto se come me avete visto 4 miliardi di volte i film. Qui trovate intere scene, i costumi, le stanze, gli oggetti, potrete pure fingere di giocare a Quidditch; bere burrobirra (che sinceramente non mi ha entusiasmata) salire sull’Hogwards Express e comprare tuuuutte le schifezze che avete sempre desiderato provare (giuro che dentro le Tutteigusti+1 ci sono davvero sapori disgustosi).

tutti-i-gusti-più-uno

Dopo una bellissima sorpresa (che ha conquistato perfino Andrea e Alessandro) c’è l’immenso shop che vi farà diventare poveretti probabilmente.
Io mi sono limitata alla bacchetta di Luna, una berretta di Corvonero, un portachiavi dei doni della morte e poco altro.

Day 3: from Facebook with love

Come vi ho già accennato lavoro nel Web Marketing, potevo forse non fare un tour di Facebook? Andrea ci ha presentato ad un suo amico che lavora li e che ci ha gentilmente invitati a fare colazione in Facebook. Come rifiutare!

18095267_1534443536606170_4116189260829163520_n

Ecco se entrate li, uscirne senza amarezza è davvero difficile! Non ci sono orari ma solo obiettivi, hanno benefit che neanche utilizzano (spillatrice di birra praticamente mai usata :|), una mensa più grande e curata di tanti ristoranti che ho visitato, sale relax con qualsiasi passatempo vi venga in mente, una vista mozzafiato su Londra e brandine per il riposino o postazioni con il tapis roulant!

Con tanta tristezza nel cuore dopo la colazione top abbiamo continuato il nostro giro da turisti, con meta Camden Town, il London Bridge, il Tower Bridge, Monuments e per concludere una breve visita al British Museum.

 

Day 4: Parchi e Scienza

Il quarto giorno abbiamo deciso di “prendercelo con più calma”(spoiler non ce l’abbiamo fatta). Dopo aver girato come trottole ci siamo riservati questo penultimo giorno per visitare il Museo della Scienza, alcuni parchi (ho finalmente visto il mio primo scoiattolooooooo) e un po’ di shopping: m&m e lego erano irrinunciabili (si ho dimenticato di costringere tutti ad andare al Disneystore 😦 sono davvero pessima e totalmente pentita, ma tornerò!!).

Day 5: Back Home 😦

Purtroppo come tutti i viaggi anche questo doveva finire.
Reduci da 4 giorni non stop abbiamo approfittato della zavorra valige per girare poco.

Come ultima tappa abbiamo visitato Harrods dove mi sono presa una necessaire e un vassoietto per la colazione.

Jpeg

Alcuni dati

Passi:  94.853
Km: 65,15
Piani in salita: 180
Carboidrati mangiati: troppi
Regali portati a casa: una bacchetta, un libro con illustrazioni suoi draghi della Disney, lo script di Fantastic Beasts, una spilla di Baker Street, una calamita, un portachiavi, una berretta, una tazz.. ah no si è rotta prima di arrivare in hotel.

Dopo avervi annoiati così tanto, vi lascio con il progetto mio e di Silvia sulla nostra dipendenza dalla metro!

giphy4


∞ Giuro Solennemente di non Avere Buone Intenzioni! ∞


6 thoughts on “London Calling

    1. Grazie mille!!!! Sicuramente tornerò per recuperare tutto quello che mi manca 😀
      Per quanto riguarda il lavoro, ci sono agenzie specializzate in questo.
      Ho una laurea in scienze della comunicazione e lavoro nell’ambito ormai da 3 anni e mezzo 🙂

      Mi piace

  1. nono si paga solo a King’s Cross (e non ti dico la fila tra l altro!!). Dentro gli Studios è “ovviamente” gratis dato che già paghi il biglietto d’ingresso!
    Comunque se dovessi andare a Londra te lo consiglio vivamente. un’esperienza davvero unica e fantastica 😀

    Mi piace

  2. Prima di tutto complimenti per aver completato un punto della tua lista! 👏👏👏
    Ti sto invidiando per la visita agli studios di Harry Potter!!! Me tooooo 😦 ma a King Cross un salto non lo avete fatto?
    Dove sono ora la connessione è pessima quindi tornerò per vedere le foto 😉
    Ciao!

    Liked by 1 persona

    1. Grazie mille!!! Sisisisi siamo andate subito il primo giorno e poi ci siamo tornate l’ultimo per prendere gli ultimi pensierini agli amici/parenti. Oltre ad essere una stazione davvero bellissima, c’è il carrello nel muro ❤ purtroppo per fare la foto bisogna pagare (e dato che avevamo il giro agli studios abbiamo preferito farla direttamente li) e per scendere ai binari bisogna avere il biglietto 😦

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...